il mio paese

Ed eccoci qui a parlare del paese in cui vivo. Il mio è un paese bellissimo dove le vie sono tutte asfaltate e pulite con l’illuminazione pubblica efficente e funzionante; le strade sono sempre pulitissime perchè oltre agli operatori ecologici che spazzano le strade sempre con diligenza, i cittadini che ci abitano sporcano poco quanto niente e quel poco che involontariamente gli cade, prontamente, fossero anche solo delle  briciole di pane, vanno a raccoglierle. Quando purtroppo cadono per la pioggia o per altri fattori naturali, dei muri confinati le strade, ci si preoccupa immediatamente di aggiustarli anche perchè potrebbero creare del pericolo per gli automobilisti. – Il mio paese è pieno di spazi verdi dove si vedono intere famiglie  a spasso e dove si lasciano liberi i propri bambini anche a scorazzare con le biciclettine. L’unico posto dove generalmente crescono erbacce, ed è abbandonata un pò a se stessa, è una località chiamata “parco del Papa”. Viene utilizzata generalmente per far montare degli enormi tendoni dove si tengono manifestazioni canore, recital, concerti etc..Nel mio paese non vi sono extracomunitari e quei pochi  si trovano tutti in regola con i loro permessini di soggiorno comportandosi civilmente. L’Amministrazione comunale del mio paese funziona perfettamente avendo anche l’appoggio dell’opposizione. Infatti anche le proposte dell’opposizione trovano nell’amministrazione appoggio..insomma si governa in armonia. In effetti per divertirsi di più giocano anche a mosca cieca..ovvero: ogni tanto qualcuno si nasconde per poi riapparire e così per sempre però questo gioco viene fatto a turno tra i consiglieri ed assessori. Questi ultimi si preoccupano del benessere della collettività andando in giro per le case per accertarsi degli effettivi bisogni dei cittadini e quasi sempre i problemi affrontati vengono risolti. La cosa più bella di questo paese, comunque e che grazie ad una persona eccezionale è stato creato un grande ospedale ove tolte pochissime eccezioni  i dottori sono fedeli al loro giuramento dimostrando verso i pazienti, gentilezza, pazienza educazione e sopratutto professionalità guarendo solo con uno sguardo anche il moribondo. Vi è un grande convento ove i fraticelli seguono alla lettera gli insegnamenti del Santo di Assisi, mettendo in pratica tutte quelle virtù tra le quali la carità, la solidarietà la castità, il rifiuto della ricchezza…l’amore per il prossimo….. Il mio paese và avanti anche perchè vi sono persone capaci di amministrare con doti manageriali ineguali ditte e aziende, pagando puntualmente il giusto salario agli operai e versare a loro i giusti contributi. I giovani del mio paese sono pieni di inziative come quelle di dedicarsi al bere o allo sniffare, o a gareggiare a chi ha l’autovettura più veloce o a chi mette più in fretta qualche vecchietto “sotto” (purtroppo vi è una buon numero di ragazzi che non si dedicano a queste lodevoli attività). Ogni estate  per scongiurare il pericolo viene dato una sorta di  appalto per la prevenzione e lo  spegnimento degli incendi; le fiamme alla vista di queste persone non si neanche presentano (mah!). Il mio paese è il più bello del mondo.

 

 

il mio paeseultima modifica: 2007-07-14T22:50:00+02:00da ilkardone
Reposta per primo quest’articolo

2 Responses

  1. GioPia
    at |

    Karletto, ma non è che è il mio paese?
    Coincide proprio tutto….
    In bocca al lupo per questo tuo blog
    GioPia

  2. andrea
    at |

    Coincide praticamente anche con il mio.. :PP
    Vai Karletto!! In bocca al lupo per questo tuo blog!

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.